Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/yxlipjwx/public_html/libraries/cms/application/cms.php on line 464
Blog
  • Via Chiatamone, 6 Napoli
  • 081.19180740

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/yxlipjwx/public_html/templates/hermoso/html/com_k2/default/category_item.php on line 50

La III Sez. della Suprema Corte, contrariamente alle Recenti Sentenze (Cass. Pen. Sez. III, 2015/09/17 / 2016/01/20 n. 210 e 25 gennaio / 26 febbraio 2016 n. 7914) , e sulla scia della Corte di Appello di Milano ha anch'essa sollevato la Questione di legittimità con Riferimento alla cd sentenza Taricco della Corte di Giustizia dell'8.9.2015.

Come indicato nella "notizia di decisione" allegata, la Corte "letto l'art. 23 legge 11 marzo 1953 n. 87, solleva la questione di legittimità costituzionale dell'art. 2 della legge 2 agosto 2008, n. 130, che ordina l'esecuzione del Trattato sul funzionamento dell'Unione Europea, come modificato dall'art. 2 del Trattato di Lisbona del 13 dicembre 2007 (TFUE), nella parte che impone di applicare l'art. 325, § 1 e 2, TFUE, dalla quale - nell'interpretazione fornita dalla Corte di Giustizia, 08/09/2015, Causa C-105/14, Taricco - discende l'obbligo per il giudice nazionale di disapplicare gli artt. 160, comma 3, e 161, comma 2, cod. pen., in presenza delle circostanze indicate nella sentenza, allorquando ne derivi la sistematica impunità delle gravi frodi in materia di IVA, anche se dalla disapplicazione, e dal conseguente prolungamento del termine di prescrizione, discendano effetti sfavorevoli per l'imputato, per contrasto di tale norma con gli artt. 3, 11, 25, comma 2, 27, comma 3, 101, comma 2, Cost."


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/yxlipjwx/public_html/templates/hermoso/html/com_k2/default/category_item.php on line 50

LA CORTE COSTITUZIONALE, con sentenza n. 56 del 11.1.2016/23.3.2016, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 181, comma 1-bis del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 (Codice dei beni culturali e del paesaggio, ai sensi dell’articolo 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137), nella parte in cui prevede «: a) ricadano su immobili od aree che, per le loro caratteristiche paesaggistiche siano stati dichiarati di notevole interesse pubblico con apposito provvedimento emanato in epoca antecedente alla realizzazione dei lavori; b) ricadano su immobili od aree tutelati per legge ai sensi dell’articolo 142 ed».

Ne consegue la parificazione della risposta sanzionatoria (secondo l’assetto già sperimentato dal legislatore al momento della codificazione), con la riconduzione delle condotte incidenti sui beni provvedimentali alla fattispecie incriminatrice di cui al comma 1, salvo che, al pari delle condotte incidenti sui beni tutelati per legge, si concretizzino nella realizzazione di lavori che comportino il superamento delle soglie volumetriche indicate al comma 1-bis.

Pertanto, le condotte sino ad oggi integranti il più grave delitto, ex art. 181, c. 1 bis, lett. a, salvo i casi di volumetria di cui alla lett. b, rientreranno nella più tenue ipotesi contravvenzionale, con la possibilità di applicare ad esse anche l'estinzione in caso di rimessione in pristino, di cui al comma 1 quinquies.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/yxlipjwx/public_html/templates/hermoso/html/com_k2/default/category_item.php on line 50

Si segnala l'allegata pronuncia di merito in materia di reati tributari, con la quale è stata stabilita l’impossibilità di riconoscere valore nel processo penale alle presunzioni contenute nei processi verbali di constatazione (PVC) laddove le stesse, non fondandosi su alcuna base empirica, si pongano in contrasto con il requisito della precisione del dato indiziario.

Nel processo per dichiarazione infedele al quale ha preso parte l’Avv. Mauro Tornincasa quale difensore dell’imputato, la Guardia di Finanza, partendo dall'indimostrata presunzione secondo cui chi evade negli anni pregressi, evade anche negli anni successivi, aveva calcolato la c.d. percentuale di sottofatturazione applicata poi all’imponibile fatturato nell'annualità in contestazione.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/yxlipjwx/public_html/templates/hermoso/html/com_k2/default/category_item.php on line 50

Si segnala l'allegata pronuncia di merito in materia di “omesso versamento delle ritenute certificate”, con la quale è stato escluso il reato giacchè l’omissione era stata determinata da un’incolpevole carenza di liquidità determinata dal prolungato mancato incasso delle somme dovute dall’amministrazione pubblica.

Nel processo al quale ha preso parte l’Avv. Mauro Tornincasa, difensore dell’imputato, il giudice, all’esito dell’istruttoria dibattimentale, ha infatti, escluso il dolo, avendo la difesa dimostrato documentalmente l’impossibilità della società di far fronte al versamento delle ritenute proprio in ragione dell’inadempimento prolungato nei suoi confronti dell'azienda sanitaria.

Ciò ha determinato l’assoluzione dall’accusa di omesso versamento delle ritenute certificate ex art. 10 bis D. Lgs. 74/2000  


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/yxlipjwx/public_html/templates/hermoso/html/com_k2/default/category_item.php on line 50

Si segnala la pronuncia di merito in materia di "dichiarazione infedele", con la quale, per la determinazione del reddito, è stato riconosciuto valore ai costi non contabilizzati (cd "Costi in nero") ma risultanti da elementi certi e precisi.

Nel processo al quale ha preso parte l'Avv. Mauro Tornincasa, difensore dell'imputato, proprio attraverso il riconoscimento dei costi cd "occulti", è stato possibile ottenere la riduzione dell'imposta evasa e la rideterminazione dell'evasione al di sotto della soglia di punibilità prevista dalla norma in contestazione.

Ciò ha Determinato l'assoluzione dall'accusa di dichiarazione infedele ex art. 4 D. Lgs. 74/2000, nei termini di cui all'allegata sentenza.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/yxlipjwx/public_html/templates/hermoso/html/com_k2/default/category.php on line 254
Page 3 of 3

Lo Studio

Studio Legale Tornincasa

Via Chiatamone, 6
Napoli 80121
081.19180740
info@studiolegaletornincasa.it

Collegamenti Esterni