• Via Chiatamone, 6 Napoli
  • 081.19180740
mauro

Si tratta di particolari ipotesi di reato espressamente contemplate dal codice civile e immediatamente connesse all’esercizio delle società ed alla loro gestione amministrativa e contabile.

Alcuni di essi possono essere commessi dal solo amministratore:

  • art. 2626: Indebita restituzione dei conferimenti
  • art. 2627: Illegale ripartizione degli utili e delle riserve
  • art. 2628: Illecite operazioni sulle azioni o quote sociali o della società controllante
  • art. 2629: Operazioni in pregiudizio dei creditori

Si tratta di delitti previsti dal codice penale [libro, I, Titolo II] e si caratterizzano, in generale, per la tutela della legalità, efficienza, probità, prestigio, imparzialità e buon andamento della pubblica amministrazione.

Si dividono nelle due categorie dei reati dei pubblici agenti contro la p.a. ed i reati dei privati contro la p.a.

In questa sede, non potendosi esaminare i singoli delitti, ne saranno, seppur sommariamente, segnalati quelli più noti e rilevanti.

Il D.L.gs n. 231 dell’8 giugno 2001 ha introdotto nel nostro ordinamento la responsabilità degli enti per gli illeciti dipendenti da reato.

Oggi, alcune tra le più gravi forme di criminalità economica sono in realtà manifestazioni di criminalità d’impresa. Preso atto di ciò, il legislatore, pur muovendosi con estrema cautela, ha “superato” il vecchio principio per cui “societas delinquere non potest”, intervenendo nella dibattuta materia della responsabilità degli enti.

Page 3 of 3

Lo Studio

Studio Legale Tornincasa

Via Chiatamone, 6
Napoli 80121
081.19180740
info@studiolegaletornincasa.it

Collegamenti Esterni